Skip to Content

News

Nuovo rapporto tecnico per alimentazioni idriche e gruppo di pompaggio

sprinkler-antincendio

Il 10 novembre è entrata in vigore  la nuova specifica, UNI/TR 11438:2016, che ritira e sostituisce la precedente UNI/TR 11438:2012, fornendo le istruzioni complementari per l’applicazione della UNI EN 12845 in merito alle alimentazioni idriche e ai gruppi di pompaggio.

Si tratta di un rapporto tecnico che fornisce le istruzioni complementari per l’applicazione della UNI EN 12845 relativamente alle alimentazioni idriche e ai gruppi di pompaggio

0 2 Continue Reading →

Movimentazione di articoli pirotecnici

Il Ministero dell’Interno il 29-08-2016 ha divulgato sul sito dei Vigili del Fuoco la nota n. 577 del 21 luglio 2016 in materia di articoli pirotecnici emanata dal Dipartimento della pubblica sicurezza – Ufficio per l’amministrazione generale e divulgata dal Ministero degli Interni il 20 agosto 2016.

La nota (riportata in allegato) precisa che in caso di movimentazione di articoli pirotecnici marcati CE, nella comunicazione al Prefetto non deve essere indicata la categoria nazionale; al fine di rendere le disposizioni il linea con il D. Lgs. n. 123 del 29 luglio 2015, recante Attuazione della Direttiva 2013/29/UE sull’armonizzazione del mercato degli articoli pirotecnici, GU 186 del 12 agosto 2015. Allegato alla suddetta nota vi è il nuovo fac-simile di rivelazione dati diramato con la circolare 9 marzo 2015.

Nota_10514 art_pirotecnici

0 0 Continue Reading →

Depositi di Olio d’oliva: Prevenzione Incendi

olio-extra-vergine-oliva-2

Il 25 Agosto 2016 è entrato in vigore la Legge n. 154 del 28 luglio 2016 (Deleghe al Governo e ulteriori disposizioni in materia di semplificazione, razionalizzazione e competitività dei settori agricolo e agroalimentare, nonché sanzioni in materia di pesca illegale); la quale stabilisce l’applicazione dell’art.1-bis del decreto legge 91 del 2014 (Disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l’efficientamento energetico dell’edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea) anche ai depositi di olio di oliva.

In pratica per i depositi di olio d’oliva fino a 6 metri cubi di capienza non sono più soggetti al DPR n.151 del 1 agosto 2011, così come stabilito dal decreto legge 91 nel 2014 per i depositi di prodotti petroliferi con capienza inferiore a i 6 metri cubi.

Legge 154-2016

0 0 Continue Reading →